More stories

  • in

    Un bug attiva la fotocamera dell’app iOS

    Nelle ultime ore, Facebook è dovuta correre ai ripari per risolvere un bug che attiva, involontariamente, la fotocamera degli iPhone mentre gli utenti utilizzano l’app. Il tutto è nato in seguito ad un tweet di un utente, Joshua Maddux, il quale ha pubblicato la registrazione dello schermo del proprio iPhone e, mentre scrolla l’app di Facebook, si vede partire improvvisamente la fotocamera. Così, subito il panico sui social. Alcuni utenti hanno immediatamente assunto il peggio - come ci si potrebbe aspettare, data la lunga storia di vulnerabilità della sicurezza, violazioni dei dati e esposizioni involontarie su Facebook nell'ultimo anno. Proprio la scorsa settimana, la società ha confermato che alcuni sviluppatori avevano conservato in modo improprio l'accesso ad alcuni dati degli utenti di Facebook per più di un anno. Il bug sembra interessare solo gli utenti iPhone con iOS 13 e coloro che hanno già concesso all'app l'accesso alla videocamera e al microfono. Si ritiene che il bug si presenti durante la visualizzazione delle "storie” nell'app e, al momento, una soluzione alternativa è quella di revocare semplicemente l'accesso alla videocamera e al microfono all'app di Facebook nelle impostazioni generali dell’iPhone. Nonostante le legittime preoccupazioni sulla sicurezza di Facebook, sembra che questo particolare bug non sia nulla di cui preoccuparsi, ha affermato Chris Morales, responsabile dell'analisi della sicurezza della società di sicurezza informatica, con sede nella Silicon Valley, Vectra. Facebook, intanto, ha annunciato di aver già rilasciato l’aggiornamento per risolvere il bug.  
  • in

    Un nuovo iPhone SE entro il primo trimestre 2020?

    Secondo il noto analista Apple Ming-Chi Kuo, Apple lancerà la prossima versione di iPhone SE 2 nel primo trimestre del 2020. Il nuovo device sarà più conveniente rispetto al resto della gamma iPhone, avrà un processore A13 con 3 GB di RAM ed il design dell’iPhone8. Al momento Kuo non prevede un prezzo esatto per il nuovo smartphone ma, se consideriamo che l'iPhone SE da 4 pollici era in vendita a $ 349 e che L'iPhone 8 da 4,7 pollici è attualmente in vendita a $ 449, presumibilmente, quando verrà lanciato il nuovo SE, Apple smetterà di produrre iPhone 8. A questo punto, possiamo presuppone che iPhone SE 2, da 32 GB, potrebbe costare intorno ai 399 $. Kuo osserva che il mercato target del nuovo iPhone SE sarebbero i proprietari di iPhone 6 e 6 Plus, che non possono più aggiornare iOS, perdendo così molte delle nuove interessanti funzionalità introdotte da iOS 13. Sarà davvero così?
  • in

    iOS 13, finalmente presentato al WWDC

    Lunedì, a San Jose (in California), ha avuto luogo la Worldwide Developer Conference (WWDC) 2019 durante la quale Apple ha presentato tantissime novità. Nello specifico, oggi vi parleremo di iOS 13, che migliorerà significativamente le prestazioni del tuo iPhone. Un esempio? le dimensioni delle app verranno ridotte del 50%, gli aggiornamenti fino al 60% ed è stato promesso che le app si apriranno due volte più velocemente. Per chi ha device con chip A9 (e superiori) sono arrivate le nuove momoji, che saranno finalmente supportate anche da app di terze parti in quanto verranno salvate direttamente nella tua tastiera. Anche la fotocamera si trasforma, aggiungendo nuove modalità ritratto per dare una nuova profondità ai tuoi scatti. Ebbene sì, anche Siri si è rifatta il look: avrà ora una voce meno metallica ed interagirà maggiormente con l’interlocutore. Come anticipato, ci sono novità anche per Safari (i file scaricati dal browser potranno essere salvati direttamente su iCloud), il limite di 200 MB per il download delle app è stato eliminato ed è stata introdotta la modalità dark per il sistema operativo e app. La cosa bella è che queste sono solamente alcune delle novità introdotte mentre, la notizia cattiva, è che dovremmo aspettare l’autunno per averlo sui nostri device.
  • in

    Quali saranno le novità  di iOS 13?

    Stando alle indiscrezioni trapelate da Bloomberg, iOS 13 poterà importanti novità che renderanno il tuo device molto più simile a un computer. Sono 5, in particolare, le funzionalità volte a migliorare l’usabilità, vediamole brevemente. La prima è l’implementazione della tanto attesa modalità scura per l'uso notturno, attivabile mediante il “centro di controllo”. Sono previste nuove funzionalità per iMessage che lo renderanno più simile a WhatsApp, grazie all’aggiunta delle foto profilo e del nickname personalizzabile, così come la possibilità di inviare le Animoji e Memoji in forma di adesivo. Sembra confermata anche la nuova app, di cui vi abbiamo già parlato, che unirà "Trova il mio iPhone" e "Trova i miei amici" in un'unica app che potrebbe includere anche il supporto per il tracciamento degli oggetti personali dotati di Bluetooth. Si vocifera, inoltre, che sarà possibile utilizzare gli iPad come secondo schermo Mac, il che consentirebbe agli utenti di estendere lo schermo del desktop del Mac e visualizzarne così le notifiche. Infine, iOS 13 potrebbe introdurre alcune funzionalità per rendere iPhone e iPad più come un Mac: ad esempio, la possibilità di accedere a un semplice elenco di tutti i file scaricati tramite Safari. Sono molte, quindi, le novità in arrivo…saranno tutte confermate? Lo scopriremo il 3 giugno!