More stories

  • in

    Microsoft lancia una nuova app Office per Android

    Microsoft ha appena rilasciato una nuova app beta per Android che combina tutti gli strumenti essenziali di Office:Word, Excel, PowerPoint e altro. In questo modo, l'app ti permetterà di creare, modificare e gestire documenti sul tuo telefono o tablet Android. Puoi persino collaborare online a determinati documenti con amici e colleghi tramite l'app (qualcosa di simile a Fogli di Google, Documenti, ecc). Una caratteristica straordinaria è la possibilità di creare file PDF da una foto o convertire file Word, Excel e PowerPoint in PDF, oltre alla possibilità di firmare i documenti/PDF con un dito e quindi inviarli. Microsoft Office beta migliora anche la condivisione dei file tra telefono e computer o dispositivi mobili nelle vicinanze. Inoltre, la capacità integrata di scansionare rapidamente i codici QR è un'altra caratteristica sorprendente. Non è la prima volta che Microsoft testa un'app Office all-in-one sulla piattaforma mobile e, trattandosi di un’app attualmente in fase beta, sicuramente avrà alcuni bug e problemi. Mentre scriviamo, sembra che Microsoft abbia rimosso l'app dal Play Store e si hanno così due possibilità: aspettare che l’app definitiva (non beta) venga ripubblicata, oppure scaricarla dal sito di terze parti. Vi basterà cliccare sul link per accedere alla pagina, ci teniamo però a ricordarvi di preferire sempre il Google Play Store per scaricare le vostre app!
     
  • in

    Adware trovato in altre app con oltre 1,5 milioni di installazioni

    Settimana nuova, virus nuovo! Questa volta, un rapporto ha rilevato che due app di fotografia del Google Play Store, con bel oltre 1,5 milioni di download, nascondevano un adware. Il rapporto, proveniente dalla società di sicurezza mobile Wandera, afferma che le app in questione mostravano delle pubblicità pop-up, le quali attivavano dei servizi in abbonamento. Di quali app si tratta? La prima si chiama Sun Pro Beauty Camera e ha avuto oltre 1 milione di download, mentre la seconda app - Funny Sweet Beauty Camera - ha avuto poco più di 500.000 download e, fortunatamente, sono state entrambe rimosse dal Play Store. Queste, pertanto, sono altre app che si vanno ad aggiungere alle precedenti 85 app eliminate lo scorso mese dallo Store di Google. Qualora tu non lo abbia fatto, procedi subito alla rimozione di queste fastidiose app (assicurandoti di averle davvero eliminate della tuo device) e condividi la notizia con i tuoi amici!
  • in

    È arrivato Android 10!

    E vero, per il momento è principalmente supportato dai Pixel di Google ma ciò non toglie che Android 10 sia finalmente disponibile. Tra le novità che tutti stavano aspettando c’è, sicuramente, la modalità scura e, su questo, Android 10 non delude. La nuova modalità, infatti, aiuterà le prestazioni della batteria per il tuo telefono OLED ed è supportata da un numero sempre maggiore di app: Gmail ancora no (come mai?). Un’altra modifica importante è la navigazione gestuale aggiornata, la quale resta facoltativa e potrai comunque continuare ad utilizzare la vecchia navigazione a tre pulsanti che Android offre da tempo. Vi è poi la Smart Reply aggiornata, che suggerisce azioni dalle tue notifiche: ad esempio, se una notifica include un link, Smart Reply suggerirà di aprirlo in Chrome. Ci sono anche un paio di funzionalità per la privacy e la sicurezza, inclusa la possibilità di condividere la tua posizione con le app solo mentre le usi e una nuova sezione Privacy in Impostazioni che ti dà accesso ai controlli per la gestione della cronologia web e delle app. Con i nuovi aggiornamenti di sistema di Google Play, l'azienda ora può anche inviare importanti correzioni di sicurezza e privacy direttamente al telefono dal Google Play Store, senza dover così passare attraverso il processo di aggiornamento del sistema. Dati i lenti cicli di aggiornamento di Android, questa è una nuova importante funzionalità. Come per le versioni precedenti, questi sono solo alcuni dei punti salienti e, nuove funzionalità, potrebbero essere introdotte con le prossime beta.
     
  • in

    Google revoca le licenze Android a Huawei

    Si tratta di una notizia di pochissime ore fa ed è la conseguenza del divieto, imposto da Trump a Huawei, di vendere i propri prodotti sul territorio statunitense. Secondo l’amministrazione Trump, infatti, gli smartphone e le apparecchiature di telecomunicazione del colosso cinese sono potenzialmente utilizzati per lo spionaggio e, con l'intensificarsi delle tensioni diplomatiche tra i due Paesi, il presidente Trump ha dichiarato un'emergenza nazionale e ha emesso un ordine esecutivo per limitare le società degli Stati Uniti a fornire prodotti a Huawei. Così, anche Google sta attualmente "rivedendo le implicazioni" dell'ordine esecutivo dalla Casa Bianca, ma per ora, ha rimosso Huawei dal programma partner Android, suggerendo che quest'ultimo non avrà più "accesso ad app e servizi di proprietà di Google” con la conseguenza che Huawei, da ora in avanti, non sarà in grado di supportare il Google Play Service sui propri smartphone. Per i dispositivi Huawei già in commercio, Google ha confermato che gli utenti continueranno ad aggiornare le app tramite Google Play Store. Tuttavia, la blacklist proibisce a Huawei (e Honor) di rilasciare aggiornamenti e, se lo fa, sarà costretto a rimuovere Google Play Services e le app di Google anche dai dispositivi esistenti. L'unica opzione plausibile per Huawei è quindi quella di iniziare finalmente a lanciare il proprio sistema operativo, su cui ha riferito di aver già cominciato a lavorare. Per ora, questa situazione sembra avere delle ripercussioni enormi ma si vedrà tutto nel dettaglio solo nelle prossime ore.
     
  • in

    War 1944

    Basato sulla seconda Guerra Mondiale, “War 1944” è un gioco sparatutto pieno di azione. Sarai circondato da nemici e dovrai usare le armi giuste, unite alle tue abilità, per vincere. Completa le 17 sfide e sblocca le abilità speciali!
  • in

    SecretNote

    Con SecretNote potrai tenere i tuoi appunti lontani da occhi indiscreti. Grazie alla tua impronta digitale, infatti, sarai il solo che potrà accedere alle note del tuo device. Inoltre, puoi cambiare il colore ad ogni singolo appunto e trasferirlo da uno smartphone ad un altro grazie al QR code che ne garantisce la sicurezza.  
  • in

    Scalar Pro

    Scalar Pro è molto più di una calcolatrice scientifica. Grazie all’app, infatti, potrai eseguire espressioni, funzioni e creare dei grafici…in assoluta semplicità! Potrai, inoltre, vedere tutte le tue ultime operazioni e recuperare tutti i tuoi lavori. Cosa aspetti? Scopri tutte le funzionalità dell’AppGratuita di oggi!  
  • in

    Arrivato l’aggiornamento di Google Play Store 14.4.20

    Scaricando le app con AppGratuita, saprai sicuramente quanto è importante che il Google Play Store funzioni ai massimi livelli e che sia privo di malware. A tal proposito, vengono sempre rilasciati continui aggiornamenti di cui l’ultimo proprio ieri. Il nuovo aggiornamento 14.4.20, nello specifico, si concentra sul miglioramento delle prestazioni introducendo una serie di modifiche del software che non solo aumentano le prestazioni generali dello Store ma migliorano anche la stabilità del software, riducendo così le possibilità che l'app e la libreria di giochi si blocchino. Sappiamo, però, che gli aggiornamenti Google impiegano mesi prima di arrivare in Italia, motivo per cui qui sotto potrai trovare il link per aggiornare manualmente lo Store. Solitamente, consigliamo di aspettare gli aggiornamenti “ufficiali” ma, se proprio non vuoi aspettare, ecco come fare: scarica il file APK sul tuo telefono, abilita l'opzione “Installazione da fonti sconosciute”, poi vai su Impostazioni> Sicurezza> e quindi attiva l'opzione.
     
  • in

    File Manager by Augustro

    Copia, taglia, incolla, rinomina, sposta e riproduci i tuoi file File Manager è un gestore di file leggero ma con funzionalità avanzate. L’app supporta selezioni multiple di file, c'è la possibilità di vedere le varie directory ed organizzare i file per tipologia. Che aspetti? Gestisci i tuoi file grazie all'AppGratuita di oggi!  
  • in

    LASERBREAK Pro

    Metti alla prova il tuo ingegno con Laserbreak Pro Laserbreak Pro è un gioco di logica in cui dovrai combinare i raggi laser con i differenti elementi presenti nel gioco per completare il livello. Divertiti con questo avvincente rompicapo, in cui sono presenti 120 livelli, dalla grafica piacevole e dai coloratissimi effetti speciali. Cosa aspetti? Sblocca la versione completa del gioco grazie all'AppGratuita di oggi!  
  • in

    Trovato nuovo adware in 200 app del Google Play

    I ricercatori della società di sicurezza Check Point hanno recentemente scoperto un nuovo adware annidato sul Google Play Store, in particolare su alcune app Android scaricate quasi 150 milioni di volte in tutto il mondo. Ad oggi, si stima che più di 200 app sul Play Store siano state infettate e si tratta principalmente di giochi di simulazione, tanto che il team di ricerca ha soprannominato l’adware "SimBad". Tali app sono state prontamente rimosse dal Play Store ma, come funzionava questo adware? Sostanzialmente, lanciava degli annunci in background, apriva pagine sia del browser che del Play Store che rimandavano ad un determinato URL. I ricercatori, però, ritengono che gli sviluppatori di app fossero ingannati dal malware che si proponeva come una piattaforma di pubblicazione di annunci legittima. Ma va notato che la rimozione dall'app store non elimina l'app dai dispositivi delle vittime.
  • in

    Nuovo Trojan Android, tutto quello che c’è da sapere

    Questa settimana, si sta parlando di un nuovo trojan Android che può rubare denaro da un account PayPal, anche con l'autenticazione a 2 fattori attivata. Il trojan in questione è annidato in un’app di ottimizzazione della batteria che non è distribuita da Google Play ma da uno store di terze parti (primo campanello di allarme). Una volta aperta l’app, questa chiederà all’utente di abilitare le statistiche (cosa che Google non fa per le app caricate sul Play Store) e, una volta attivate, può chiedere anche di aprire l'app ufficiale di PayPal. Una volta che l'app è stata aperta e l'utente si registra come al solito, il trojan può così rubare denaro dal conto PayPal (fino a 1000$ a richiesta). Ci sono però delle cose importanti da dire: si tratta di un’app non presente sul Google Play Store; chiede un permesso abbastanza insolito non appena la si apre e ti chiede di accedere a PayPal. Messi insieme questi tre campanelli di allarme, potrete capire che basta un minimo di ragionamento per non cascarci. Prestate comunque molta attenzione!
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.