More stories

  • in

    Tutto quello che c’è da sapere sull’evento Apple di ieri

    Come previsto, ieri Apple ha tenuto un evento speciale a New York City incentrato sulla premiazione delle migliori app e giochi del 2019. L’evento era stato appunto classificato come un “speciale" ma, in realtà, è stato abbastanza modesto e non è stato presentato alcun prodotto. L’attenzione, si è invece concentrata esclusivamente sul dare agli sviluppatori l'opportunità di mostrare le proprie app alla stampa. Com'è avvenuta la scelta? Per decretare i vincitori, si sono tenuti presenti diversi criteri specifici quali l'esperienza utente, il design, lo storytelling e la creatività dell'app o del gioco. Quest'anno il team che ha partecipato alla selezione era composto da 130 persone e sono state scelte app da tutto il mondo. La lista così ottenuta, è stata poi sottoposta alle “alte cariche” di Apple per avere l’approvazione finale. Quali sono state le app vincitrici? Ecco l'elenco con una piccola descrizione e collegamento diretto all'App Store:
    • App iPhone dell’anno: Spectre Camera (Lux Optics) - basata sull’Intelligenza Artificiale sfrutta una quantità vertiginosa di tecnologia per permettere a chiunque di scattare foto mozzafiato a lunga esposizione. Fino a oggi, sarebbe stato difficile scattare foto a lunghe esposizione con la fotocamera di un cellulare, ma Spectre si occupa di ogni cosa, dal tenere la fotocamera ferma al regolare la quantità di luce necessaria (3,49€);
    • App iPad dell’anno: Flow by Moleskine (Moleskine) - Flow è stato creato per le menti creative e offre numerose combinazioni per tipi di carta, colori e strumenti. Abbinando la nostra tecnologia di disegno personalizzato con Apple Pencil, Flow garantisce un'esperienza reattiva come il disegno su carta;
    • App Mac dell’anno: Affinity Publisher (Serif Labs) - Questa app incredibilmente intuitiva e di facile utilizzo offre la possibilità di abbinare immagini, grafica e testo per creare meravigliosi layout pronti per la pubblicazione. Affinity Publisher dispone di tutte le risorse necessarie per creare layout perfetti per riviste, libri, opuscoli, poster, report, carta intestata e altre creazioni (38,99€);
    • App Apple TV dell’anno: The Explorers (The Explorers Network) - Questa innovativa app è stata progettata per supportare la comunità di esploratori, scienziati e artisti che lavorano per un obiettivo comune: creare un "inventario visivo" completo del mondo naturale attraverso foto e video;
    • Migliori giochi del 2019: - Gioco iPhone dell’anno - “Sky: Children of the Light” (thatgamecompany): Vola attraverso paesaggi mutevoli per aiutare esseri celestiali a ritrovare la via di ritorno verso il cielo in questa innovativa avventura sociale; - Gioco iPad dell’anno: “Hyper Light Drifter” (Abylight S.L.): un GDR di azione e avventura ispirato ai migliori classici a 16 bit, con meccaniche modernizzate e un design su scala decisamente maggiore. Esplora un mondo meraviglioso, vasto e in rovina, costellato di pericoli e di tecnologie perdute (5,49€); - Gioco Mac dell’anno: “GRIS” (Devolver / Nomada Studio): Questo rompicapo platform, incredibilmente gratificante, è una commovente opera d'arte digitale, che esplora la speranza, il dolore e il trionfo del rimettere insieme una vita dopo una tragica perdita (5,49€); - Gioco Apple TV dell’anno: “Wonder Boy: The Dragon’s Trap” (DotEmu): Il Drago Meka ti ha lanciato una maledizione, trasformandoti in una mostruosità per metà umana e per metà lucertola: ti serve un antidoto! L'unico modo per tornare alla tua forma umana è trovare la Croce Salamandra, un oggetto magico capace di spezzare le maledizioni. Esplora vasti scenari interconnessi e popolati da scorbutici mostri ed esotici draghi! Uccidendoli, la maledizione si rafforzerà, trasformandoti in diversi animali (8,99€); - Gioco Apple Arcade dell’anno: “Sayonara Wild Hearts” (Simogo): Sayonara Wild Hearts è un arcade onirico in cui cavalcherai moto, sfreccerai sullo skateboard, combatterai a colpi di danza, brandirai pistole laser e spade e spezzerai cuori a 300 kmh. All'infrangersi del cuore di una giovane, l'equilibrio dell'universo è compromesso. Una farfalla di diamante le compare in sogno e la guida attraverso un'autostrada celeste, laddove troverà il suo alter ego: la centaura mascherata nota come The Fool.
    • Trend App 2019: lo storytelling reso semplice Il 2019 ha visto un’ondata di app che ci hanno aiutato a riempire la proverbiale pagina bianca con i nostri ricordi, sogni, immagini e voci, e lo hanno fatto con ancora più personalità e maggiore efficacia (fonte apple.it). Con app come Anchor (Anchor FM), Unfold (Unfold Creative), Steller (Expedition Travel Advisor), Over (Over, Inc) e Wattpad (Wattpad Corp), chiunque può esprimersi con ancora più facilità attraverso podcast in movimento, romanzi unici nel loro genere e collage fotografici realistici.
    Infine, sono state pubblicate le classifiche delle app più scaricate e dei giochi più scaricati dell'anno.
     
  • in ,

    Apple e Google costrette a cambiare la mappa della Crimea

    Le questioni politiche internazionali sono spesso molto complicate e, le grandi aziende, devono adattarsi ai vari cambiamenti. È questo caso della vicenda dell’annessione della Crimea alla Russia, le cui controversie e in un certo senso anche gli eventi stessi sono ancora in corso ma, aziende come Apple e Google non hanno il lusso di poter aspettare ed hanno dovuto aggiornare le proprie mappe. Entrambe, in passato avevano considerato la Crimea come parte dell'Ucraina ma la Russia ha presentato denunce ufficiali e così sono dovute ricorrere ai ripari, entrambe adottando una politica diversa. Apple, infatti, per chi si trova in Russia ed aprirà le sue app Mappe e Meteo vedrà la Crimea come parte della Russia. Se invece visualizzi le mappe fuori dal territorio russo, sia Apple che Google hanno deciso di assumere una posizione neutrale: la penisola di Crimea apparirà, infatti, come né russa né ucraina, sia su mappe di Apple che Google Maps. Sembra assurdo ma è stata l’unica soluzione per rendere tutti felici e non violare la legislazione russa.
       
     
  • in

    I legislatori statunitensi stanno esaminando iOS 13

    Il The Washington Post, proprio ieri, ha reso noto che i membri della sottocommissione antitrust della magistratura della Camera statunitense, stanno esaminando le nuove pratiche sulla privacy introdotte con iOS 13, rivolgendo la propria attenzione alle funzionalità di geo-localizzazione. Più specificamente, i legislatori temono che la nuova tecnologia di Apple, che limita l'accesso di terzi alle risorse di tracciamento dei dispositivi, si traduca in un comportamento anticoncorrenziale. In che senso? Con l'ultimo iOS, Apple ha notevolmente ridotto la possibilità per gli utenti di abilitare inavvertitamente le funzionalità di localizzazione e, quando il tracciamento è sempre attivo, una finestra pop-up appare periodicamente per ricordare agli utenti la configurazione e offre un'opzione per disattivarla. Peccato, però, che Apple non applichi questa politica per le app di sua proprietà. Inoltre, la società non informa i proprietari dei dispositivi che il loro hardware verrà utilizzato per una nuova funzione di "rilevamento offline" in crowdsourcing in grado di tracciare iPhone, iPad e Mac anche quando tali dispositivi non sono collegati a una rete. Il portavoce di Apple, Trudy Muller, ha così dichiarato a The Post che l'azienda sta lavorando con gli sviluppatori preoccupati per le nuove funzionalità di localizzazione.  
     
  • in

    Apple annuncia un evento a sorpresa per dicembre

    Apple ha appena annunciato, a sorpresa, uno speciale evento previsto per il 2 dicembre a New York, durante il quale si parlerà delle migliori app e giochi del 2019. Gli inviti sono stati spediti proprio in queste ore, generando la curiosità se davvero non verrà presentato nessun nuovo prodotto. Tutti gli eventi Apple sono normalmente trasmessi in streaming ma, questa volta, non è noto se questo evento verrà trasmesso in diretta: la pagina web degli eventi speciali di Apple, infatti, non fa ancora cenno all’imminente evento. Si tratta di una mossa un po’ insolita per Apple, che in genere rilascia un comunicato stampa per annunciare le migliori app dell'anno. Possiamo quindi immaginare un qualcosa di simile agli Apple Design Awards, una cerimonia di premiazione che si tiene ogni anno a giugno. Sembra così plausibile che Apple possa cogliere questa un'opportunità per dimostrare di essere impegnata tanto nelle proprie piattaforme software quanto nell'hardware, mantenendo i riflettori sugli sviluppatori di app. Si sa, noi siamo appassionati di app...speriamo verrà trasmesso in diretta!
  • in

    Rumors: iPhone 12 potrebbe ridursi nel 2020

    Ogni volta che Apple mette mano al design dei propri prodotti, sembra sempre un grande evento. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che siamo stati sempre condizionati ad aspettarci aggiornamenti incredibili. Ecco quindi che i primi rumors in merito all’iPhone 12 sono stati accolti con grande stupore. Phonearena.com ha infatti diffuso dei primi concept raffiguranti il prossimo iPhone: sembrerebbe che il prossimo melafonino non avrà più i contorni morbidi degli ultimi anni, per tornare ad un design più simile ad iPhone 4 e 5. È ovviamente ancora troppo presto per poter affermare che gli iPhone 2020 saranno esattamente così ma, possiamo pensare che, ci siano ottime possibilità. Quali saranno le altre novità? Al momento, sembra che il notch sarà più piccolo ma non scomparirà e avrà una fotocamera quadrangolare sul retro dotata di una videocamera Time-of-Flight (o ToF) in grado di misurare la profondità in modo molto più accurato rispetto ad una fotocamera normale. Infine, Ming-Chi Kuo ha anche affermato che Apple potrebbe ridurre le dimensioni dello schermo, passando da 5,8 pollici a 5,4 pollici. Ciò che PhoneArena non può mostrare, sono però  i cambiamenti interni che anche Apple ha pianificato: il più grande è, forse, l'inclusione del 5G su ogni modello (di cui vi abbiamo già parlato), ed il tanto atteso passaggio a USB-C. Chi vivrà vedrà!

    Photos credit: phonearena.com

  • in

    Il Black Friday in anticipo su Amazon, fino al 12/11

    Non vedi l’ora di cambiare smartphone o di comprare qualche accessorio tech? Ottime notizie, non dovrai aspettare il Black Friday. Da ieri, infatti, Amazon ha dato il via alla promozione “Tesori Nascosti”, dove potrai trovare ogni giorno, per cinque giorni, nuove offerte suddivise per categorie. Durante questi giorni di sconti (dall'8 al 12 novembre), inoltre, potrai usufruire di buoni sconto, su tantissimi prodotti, da inserire nel carrello prima di procedere al pagamento. Infine, non dimenticare di tenere sott’occhio anche le offerte lampo, cioè dei prodotti che resteranno scontati solo per alcune ore o fino ad esaurimento. Qualche esempio? Apple iPhone 11 (64GB) a 796€; Apple Watch Series 5 (GPS, 40 mm) a 448€; Apple iMac / 21,5 pollici a 595€; Xiaomi Mi 9T Smartphone295,20€; Huawei Psmart 2019 (Aurora Blu) a 169€; Cuffie Bluetooth Senza Fili iTeknic32,19€; Sony KD-43XG70, Smart TV LED da 43 pollici a 499€ e…molto molto altro. Non vogliamo farti salire l’ansia ma, pensa che potrebbe essere una buona scusa per risparmiare qualcosa sui regali di Natale!

    Vai alla pagina

     
  • in

    Apple investirà $ 2,5 miliardi per la crisi immobiliare in California

    Apple ha annunciato un finanziamento da $ 2,5 miliardi per aiutare a far fronte alla crisi immobiliare in California, che è peggiorata in parte a causa della rapida crescita delle società tecnologiche. A San Francisco, infatti, circa 7000 persone sono senza tetto e c’è una carenza di case a prezzi accessibili in tutta la Bay Area, il che sta facendo allontanare i lavoratori a medio e basso reddito. "Un alloggio accessibile significa stabilità e dignità, opportunità e orgoglio", ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple, in un comunicato stampa, affermando anche che Apple si sarebbe impegnata per far parte della soluzione. Il denaro non verrà distribuito immediatamente in un'unica soluzione. Apple ha dichiarato che "occorreranno circa due anni per essere pienamente utilizzati a seconda della disponibilità dei progetti". I soldi guadagnati per i progetti saranno "reinvestiti in progetti futuri nei prossimi cinque anni”. Questa bella notizia però, non è stata ben accolta da tutti. I critici, infatti, affermano che l'afflusso di aziende tecnologiche e dei loro lavoratori ben pagati ha contribuito alla crisi abitativa in corso e, pertanto, sia un po' ipocrita questa nuova iniziativa. Altre società tecnologiche, come Google e Facebook, hanno annunciato pacchetti finanziari con obiettivi simili ma quello di Apple, al momento, resta il più ingente.
     
  • in

    Il prossimo iPhone? Costerà il 35% in più!

    In un nuovo rapporto di AppleInsider, il celebre analista Ming-Chi Kuo ha rivelato che il desiderio di Apple di equipaggiare ogni iPhone del 2020 con il 5G comporterà alcuni drammatici aumenti di prezzo. La lievitazione dei costi dipenderà, per lo più, dalla scheda logica necessaria per supportare la tecnologia 5G, così come le nuove antenne che porteranno ad un aumento dei costi dei produzione del 35%. Kuo rivela infatti che la scheda logica è uno dei componenti più costosi di un iPhone e sottolinea come, al momento, le aziende concorrenti hanno dovuto aggiungere un costo di circa $ 400 al prezzo di uno smartphone che supporti questa tecnologia (es. Galaxy S10). Sembra quindi inevitabile che gli utenti Apple dovranno sostenere una spesa maggiorata di diverse centinaia di euro per la prossima versione del melafonino. Dal canto suo, Apple è famosa per aumentare i prezzi degli iPhone pur mantenendo straordinariamente elevato l’indice delle vendite ma, probabilmente, con gli iPhone 2020 potrebbe spingere i propri clienti davvero al limite.  
  • in

    Il tuo vecchio iPhone rischia di non funzionare più da domani

    Hai un iPhone5 o conosci qualcuno che lo possiede? Ecco, non si può più rimandare l’aggiornamento. Apple ha infatti avvisato tutti i possessori di iPhone/iPad meno recenti che, se non effettueranno l’aggiornamento 10.3.4 entro domani 3 novembre, perderanno alcune funzionalità che si basano sull'ora e sulla data corrette. Ciò significa che potrebbero non essere più in grado di scaricare app dall'App Store, accedere alla posta elettronica, navigare sul Web e mantenere i servizi di localizzazione GPS. Sebbene la 10.3.4 (per alcuni device anche la 9.3.6.) non sia l'ultima versione del sistema operativo, è la più aggiornata disponibile per i modelli più vecchi: iPhone 5 e 4, iPad mini, iPad 2 e tutti gli iPad di terza generazione. Dopo il 3 novembre, gli aggiornamenti wireless non funzioneranno più. Apple afferma che gli utenti che non rispettano la scadenza dovranno prima eseguire il backup e il ripristino del dispositivo utilizzando un computer prima di poter scaricare la nuova versione di iOS "perché gli aggiornamenti software over-the-air e iCloud Backup non funzioneranno".  Ti ricordiamo che per aggiornare tuo iPhone o iPad ti occorre andare su Impostazioni> Generali> Aggiornamento software.  
  • in

    AirPods Pro, da oggi in vendita in tutti i negozi

    Dopo tantissime indiscrezioni, lunedì Apple ha annunciato a sorpresa il lancio dei nuovi auricolari, gli AirPods Pro, con un design e funzionalità aggiuntive rispetto ai modelli precedenti. In particolare, AirPods Pro offre la cancellazione attiva del rumore: Apple ha infatti integrato due microfoni in ciascun auricolare per ascoltare il rumore di fondo e annullare attivamente il suono intorno a te. La società ha anche integrato l'equalizzatore adattivo per sintonizzare le frequenze basse e medie in tempo reale a seconda della forma delle orecchie. Il design degli AirPods Pro è leggermente diverso dagli AirPods: sono più corti, fabbricati in silicone flessibile e sono inoltre resistenti al sudore e all'acqua. Apple afferma che la durata della batteria è la stessa dei normali AirPod: quattro ore e mezza di ascolto ininterrotto con cancellazione attiva del rumore e tre ore e mezza di utilizzo con una singola carica. Anche la custodia di ricarica ha un aspetto leggermente diverso: la forma è ora rettangolare ed è dotato di una porta Lightning e ricarica wireless. A partire da oggi sarà sia possibile trovarli nei negozi al prezzo 279€, che prenotarli online dove anche Amazon ha dato il via alle pre-ordinazioni al prezzo minimo garantito con consegne previste per la metà di novembre.  
  • in ,

    L’app Apple TV arriva sui dispositivi Amazon Fire TV

    Ad una settimana dal lancio del proprio servizio TV, Apple ha reso disponibile l'app Apple TV sui dispositivi di streaming di Amazon. L'app è infatti da oggi disponibile su tre diversi modelli di dispositivi Fire TV: Fire TV Stick 4K, Fire TV Stick (2nd Gen) e Fire TV Basic Edition - con supporto per altri modelli in arrivo. Con l’app di Apple TV potrai guardare gli spettacoli dal servizio di streaming “Apple TV Plus” che verrà lanciato il 1 ° novembre, ma avrà anche vantaggi per i non abbonati: ti consentirà di trasmettere in streaming qualsiasi film o programma TV che hai acquistato tramite iTunes in passato. Puoi anche guardare nuovi acquisti e noleggi tramite l'app ma dovrai effettuare tali acquisti tramite un altro dispositivo con iTunes e non direttamente dalla TV. Per Apple avere un'app disponibile sulla piattaforma di Amazon ha richiesto anni di trattative. Nel 2017, infatti, il CEO di Apple Tim Cook annunciò che Prime Video sarebbe arrivato su Apple TV e, da allora, le due società hanno alleggerito le loro restrizioni sui reciproci prodotti. Il servizio di streaming verrà lanciato venerdì prossimo con nove spettacoli originali, la maggior parte dei quali avrà i primi tre episodi già disponibili, con nuovi episodi ogni settimana.
  • in ,

    Rimosse dall’App Store 17 app contenenti malware

    Lo segnaliamo spesso per gli utenti Android ma, purtroppo, questa è la volta di iOS. Apple ha infatti confermato che 17 app contenenti un malware sono state rimosse dall'App Store dopo aver eluso il processo di revisione di Apple. Com’è potuto accadere? Sembrerebbe che il codice dannoso non sia stato trovato all'interno delle app in questione, ma che stessero invece ricevendo istruzioni da un server remoto. Le app incriminate provenivano tutte dallo stesso sviluppatore, AppAspect Technologies, e riguardavano una vasta gamma di aree: prenotazioni ai ristoranti, radio, calcolatrice BMI, compressione video, tachimetro GPS e molto altro. La scoperta è stata fatta dalla nota società di sicurezza mobile Wandera, che ha spiegato come app riuscissero a commettere segretamente frodi pubblicitarie in background, come aprire continuamente pagine Web o fare clic su collegamenti senza alcuna interazione da parte dell'utente. L'obiettivo della maggior parte dei trojan clicker, infatti, è generare entrate in base al pay-per-click, gonfiando il traffico del sito web. Sebbene non sia stato arrecato alcun danno diretto agli utenti delle app, l'attività consumerebbe dati mobili, oltre a rallentare potenzialmente il telefono e accelerare il consumo della batteria. Se vuoi dare uno sguardo all’elenco completo delle app incriminate, ecco la lista:   RTO Vehicle Information EMI Calculator & Loan Planner File Manager – Documents Smart GPS Speedometer CrickOne – Live Cricket Scores Daily Fitness – Yoga Poses FM Radio – Internet Radio My Train Info – IRCTC & PNR Around Me Place Finder Easy Contacts Backup Manager Ramadan Times 2019 Restaurant Finder – Find Food BMI Calculator – BMR Calc Dual Accounts Video Editor – Mute Video Islamic World – Qibla Smart Video Compressor    
     
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.