More stories

  • in

    Dopo 4 anni, Apple lancia il suo nuovo iPod touch

    Sei un fan dell’iPod touch? Bene, il tuo grande giorno è finalmente arrivato! Apple, infatti, ne ha già lanciato sul mercato una nuova versione, del tutto aggiornata. Dopo ben 4 anni, si tratta del primo aggiornamento, dal momento che la sesta generazione di iPod touch è stata rilasciata a luglio 2015. Cosa ci sarà di nuovo? Apparentemente non sembra molto cambiato: ha un display a 4 pollici, il tasto home, due fotocamere e 6 diverse colorazioni (osa, argento, grigio siderale, oro, azzurro e la versione Product Red). In realtà, se guardiamo le specifiche tecniche, il nuovo iPod touch può essere comparato ad un iPhone 7, in quanto supporta lo stesso chip A10 che fornisce al nuovo iPod la potenza necessaria per supportare alcune nuove funzionalità, come FaceTime di gruppo e le app di realtà aumentata ARKit di Apple. Apple afferma che, rispetto al modello precedente, la versione aggiornata offrirà prestazioni CPU fino a due volte più veloci e grafica fino a tre volte più veloce. Collegandoti al sito web di Apple ti sarà già possibile acquistarlo ed i prezzi ufficiali sono: 249€ (32GB), 359€ (128 GB) e 469€ (256 GB).
     
  • in

    Apple acconsente ad informare gli utenti se gli aggiornamenti di iOS rallenteranno gli iPhone

    Nonostante sia passato del tempo, Apple deve ancora superare il problema del rallentamento (voluto) degli iPhone non di ultimissima generazione e con batterie obsolete. Proprio oggi, però, un gruppo di sorveglianza dei consumatori nel Regno Unito ha annunciato che Apple ha accettato di informare gli utenti se i futuri aggiornamenti di iOS influenzeranno, o meno, le prestazioni di un iPhone. Come rilevato da CNBC, l'Autorità britannica per la concorrenza e i mercati (CMA) ha iniziato ad indagare sul problema all'inizio del 2018 ma, oggi finalmente, il governo britannico ha annunciato sul proprio sito web che “per garantire la conformità con la legge sui consumatori, Apple ha formalmente accettato di migliorare le informazioni che fornisce agli utenti in merito alla salute della batteria dei loro telefoni e l’impatto che il sistema operativo potrebbe avere sulle prestazioni dei loro smartphone”. Da quando è emerso il problema, Apple ha notevolmente migliorato gli strumenti disponibili per i consumatori: con il rilascio di iOS 11.3 lo scorso febbraio, per esempio, sono state aggiunte nuove funzionalità per la gestione della salute e delle prestazioni della batteria. Adesso, però, nel caso in cui Apple dovesse violare uno qualsiasi degli impegni presi, la CMA potrebbe agire per vie legali.
  • in

    iPhone XR 2019 sarà  disponibile in due nuovi colori

    Dopo l’iPhone 5C, l’iPhone XR è stato il primo device ad esser disponibile in una vasta gamma di colorazioni e, quest’anno, sembrano esserci ulteriori novità. Secondo il report pubblicato sul blog Macotakara, infatti, il nuovo iPhone XR sarà disponibile in sei differenti colori di cui due completamente nuovi. Rimarranno il bianco, il nero, il giallo e il rosso (Product RED) ma quest’anno si aggiungerà anche il verde ed il lavanda. Sembrerebbe quindi che queste due ultime opzioni di colore sostituiranno l’iPhone corallo e blu. Inoltre, sembrano confermati i rumors sul nuovo processore A13 di Apple, oltre alla presenza di una nuova fotocamera a doppia lente inserita in un dosso quadrato. Non ci si sbilancia troppo, invece, in merito alla ricarica wireless bilaterale, un'antenna ridisegnata ed una batteria più grande. Ad ogni modo, l'iPhone XR 2019 assomiglierà al suo predecessore, con uno schermo da 6.1 pollici ma con un intaglio e cornici più sottili.

    Foto di TheAppleHub

     
  • in

    Crea originali fiori origami

    Con Origami Flowers potrai scoprire l'antica arte della piegatura della carta. L’app, infatti, ti spiegherà passo passo come piegare dei semplici fogli di carta per trasformarli in bellissimi fiori di origami. Fiore di ciliegio? Fiordaliso o Tulipano?
  • in

    Chiama e invia messaggi dal centro notifiche

    Magic Contacts Pro è un’app molto utile che migliorerà l’usabilità del tuo iPhone. Ti basterà scorrere a destra la schermata di blocco del tuo device per accedere immediatamente ai tuoi contatti preferiti e poter così chiamare e mandare messaggi. L'app supporta tutte le più famose applicazioni di messaggistica.Cosa aspetti? Scaricala subito!  
  • in

    Sei capace ad abbinare elementi al buio?

    In Aureus Prime avrai il compito di far funzionare gli elementi di una macchina per la produzione di oro, la quale però funziona al buio. Memorizza la tavola, combina elementi nascosti e gioca online con un massimo di 3 avversari per determinare chi ha la migliore memoria visiva o le dita più veloci e raccogliere il loro oro sconfiggendoli! Prenditi una pausa dai classici giochi di abbinamento a 3 e scopri se riesci a padroneggiare questa nuova sfida!  
  • in

    Quali saranno le novità  di iOS 13?

    Stando alle indiscrezioni trapelate da Bloomberg, iOS 13 poterà importanti novità che renderanno il tuo device molto più simile a un computer. Sono 5, in particolare, le funzionalità volte a migliorare l’usabilità, vediamole brevemente. La prima è l’implementazione della tanto attesa modalità scura per l'uso notturno, attivabile mediante il “centro di controllo”. Sono previste nuove funzionalità per iMessage che lo renderanno più simile a WhatsApp, grazie all’aggiunta delle foto profilo e del nickname personalizzabile, così come la possibilità di inviare le Animoji e Memoji in forma di adesivo. Sembra confermata anche la nuova app, di cui vi abbiamo già parlato, che unirà "Trova il mio iPhone" e "Trova i miei amici" in un'unica app che potrebbe includere anche il supporto per il tracciamento degli oggetti personali dotati di Bluetooth. Si vocifera, inoltre, che sarà possibile utilizzare gli iPad come secondo schermo Mac, il che consentirebbe agli utenti di estendere lo schermo del desktop del Mac e visualizzarne così le notifiche. Infine, iOS 13 potrebbe introdurre alcune funzionalità per rendere iPhone e iPad più come un Mac: ad esempio, la possibilità di accedere a un semplice elenco di tutti i file scaricati tramite Safari. Sono molte, quindi, le novità in arrivo…saranno tutte confermate? Lo scopriremo il 3 giugno!
     
  • in

    Apple continua a lavorare su display “ibridi”

    A causa, forse, del desiderio di massimizzare l'efficienza energetica in tutte le aree, Apple ha pubblicato un nuovo brevetto no. 20,190,131,356 per un display "ibrido" che unisca la tecnologia OLED e quantum-dot LEDs. Ma di cosa si tratta? Per farla breve, i punti quantici sono particelle fotoluminescenti incluse in un display TFT con retroilluminazione LED che può produrre colori più brillanti e più vivaci. Sebbene sia disponibile negli attuali televisori QLED, la tecnologia viene utilizzata, per adesso, solo per migliorare la retroilluminazione, anziché per illuminare i singoli pixel. Questa tecnologia, inoltre, offre un processo di produzione più snello (e quindi più economico) oltre che una maggiore resa gravando meno sulla batteria. Ci vorrà, tuttavia, un po' di tempo prima che la produzione diventi economica per la produzione di massa.
  • in

    Apple pensa ad una nuova app “Trova il mio iPhone” che traccerà  i dispositivi non Apple

    Secondo quanto riportato da 9to5Mac, Apple sta lavorando per combinare i servizi “Trova il mio iPhone” e “Trova i miei amici” in un'unica app disponibile sia su iOS che Mac. Il servizio sarà in grado di tracciare una vasta gamma di dispositivi, anche non Apple, grazie a un nuovo prodotto hardware che ti consentirà di associare qualunque dispositivo al tuo account iCloud e poter impostare, quindi, le notifiche se l'oggetto si allontana troppo o condividere la sua posizione con gli amici. Il nuovo servizio, inoltre, sarà in grado di monitorare i tuoi dispositivi anche quando non sono connessi a Internet. La sezione "Trova i miei amici", invece, sarà molto simile a quella auttuale ma, si vocifera, sarà possibile condividere la tua posizione e richiedere ai tuoi amici/famiglia di condividerla con te. L'app ti consentirà inoltre di impostare notifiche quando un amico visita o lascia una determinata località (con il suo permesso ovviamente). Non si sa ancora quando questa nuova applicazione sarà rilasciata ma 9to5Mac ipotizza che la nuova app possa essere annunciata insieme agli iPhone 2019 a settembre.  
  • in

    Ora puoi ascoltare i Podcast Apple direttamente sul web

    Questa settimana, Apple ha aggiornato l’interfaccia web dedicata ai Podcast, al fine di renderla più pulita, snella e più facile per la navigazione. Gli utenti, infatti, possono ora riprodurre i podcast direttamente dal sito web, il che è un enorme ed apprezzato cambiamento rispetto alla forzatura di poter utilizzare solo iTunes. Ogni Podcast è ora dotato di una propria landing page, che fornisce informazioni oltre che l’opportunità di ascoltarlo, cliccando semplicemente su "Riproduci" . L'interfaccia web offre comunque agli utenti la possibilità di spostarsi su iTunes, cosa che i fan dei podcast potrebbero voler fare per leggere le recensioni o accedere alle classifiche di tendenza ma, in generale, l'aggiornamento rende sempre più veritieri i rumors sul fatto che Apple sia intenzionata ad eliminare iTunes. I ragazzi di 9to5Mac riferiscono, infatti, che Apple voglia suddividere iTunes in app separate per musica, TV e podcast nella prossima versione di macOS.
     
  • in

    Registra, salva e condividi in privato le storie della tua famiglia

    Storyglory è un’app, in lingua inglese, che vale la pena di provare. Potrai infatti creare un video per la tua famiglia o amici unendo le vostre foto più belle alla tua voce che legge un messaggio o una canzone per voi importante. Cosa aspetti? crea il tuo video e stupisci le persone che ami con l'AppGratuita di oggi!  
  • in

    Apple Watch, in arrivo il riconoscimento biometrico

    Le versioni future di Apple Watch potrebbero permettere lo sblocco mediante il riconoscimento biometrico, eliminando così la necessità di inserire il codice di sicurezza. Questo, oltre che essere molto pratico, potrebbe aumentarne la sicurezza scansionando le vene nel polso di chi lo indossa. A tal proposito, ieri Apple ha presentato una domanda di brevetto per un "dispositivo elettronico indossabile dotato di una videocamera da campo leggera utilizzabile per eseguire la bioautenticazione da un lato dorsale di un avambraccio vicino a un polso”. Come si vede dall’immagine pubblicata da AppleInsider, le telecamere posteriori saranno in grado di acquisire una vera e propria mappatura delle vene, della pelle e addirittura la forma delle ossa del polso. Il riconoscimento di una combinazione di questi elementi, servirà a riconoscere il proprietario e sbloccare così il dispositivo.
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.