More stories

  • in

    Apple Watch 5? sarà  in titanio e ceramica

    Dopo i rumors sulle caratteristiche e data di uscita dei nuovi iPhone, ecco una nuova fuga di notizie, che mostra come saranno i nuovi modelli di Apple Watch in arrivo. Il sito brasiliano iHelp.br, infatti, ha scoperto alcune immagini di watchOS 6 che, durante l’installazione elenca "Custodia in titanio" e "Custodia in ceramica" insieme alle informazioni di identificazione delle dimensioni del modello. Tutto lascia pensare, quindi, che Apple stia per lanciare un nuovo Apple Watch in ceramica e uno in titanio. In effetti, in passato Apple ha venduto orologi in ceramica, ma il titanio è invece una novità e dovrebbe ridurre significativamente il peso della cassa dello smartwatch. Stando alle immagini, i nuovi Apple Watch avranno le stesse dimensioni del telaio (40mm e 44mm) e design della serie 4. Nessuna novità, quindi, a livello "estetico" visto che il primo vero cambiamento di design dal 2015 è avvenuto lo scorso anno con l'Apple Watch Series 4. Ma il prezzo? Avrà delle variazioni significative? A quanto pare, la data di presentazione è stata anticipata dal 20 al 10/11 settembre e non dovremo quindi aspettare poi così tanto per scoprirlo!
  • in

    Apple Watch, in arrivo il riconoscimento biometrico

    Le versioni future di Apple Watch potrebbero permettere lo sblocco mediante il riconoscimento biometrico, eliminando così la necessità di inserire il codice di sicurezza. Questo, oltre che essere molto pratico, potrebbe aumentarne la sicurezza scansionando le vene nel polso di chi lo indossa. A tal proposito, ieri Apple ha presentato una domanda di brevetto per un "dispositivo elettronico indossabile dotato di una videocamera da campo leggera utilizzabile per eseguire la bioautenticazione da un lato dorsale di un avambraccio vicino a un polso”. Come si vede dall’immagine pubblicata da AppleInsider, le telecamere posteriori saranno in grado di acquisire una vera e propria mappatura delle vene, della pelle e addirittura la forma delle ossa del polso. Il riconoscimento di una combinazione di questi elementi, servirà a riconoscere il proprietario e sbloccare così il dispositivo.