in

Grazie a Google AR Search degli animali invaderanno la tua stanza

C’è un panda nel tuo salotto? Non stai diventando pazzo ma è un risultato della tua ricerca effettuata su Google mediante il tuo smartphone. Secondo 9to5Google, da questa settimana, le ricerche di leoni, tigri, orsi, capre alpine, licantropi, ricci europei, rana pescatrice, pinguini imperatori e panda giganti fanno apparire, nell’elenco della tua ricerca, un’immagine 3D che può essere “trasportata” nel tuo realtà, a patto che tu abbia un telefono abilitato per AR. Quando effettui una di queste ricerche, ti comparirà così l’avviso “Incontra un animale a grandezza naturale da vicino” così come “visualizza nel tuo spazio” che posizionerà una versione animata di quell’animale nell’ambiente in cui ti trovi. Puoi spostarli e ridimensionarli, con persino effetti visivi e sonori appropriati. Dovrai consentire alla funzione di accedere alla tua fotocamera e al tuo archivio per poter vedere gli animali AR la prima volta che ne guardi uno. Dopodiché, puoi giocarci ogni volta che vuoi. Questa è solo una delle funzionalità di realtà aumentata per Google Search rivelata alla sua conferenza degli sviluppatori I / O agli inizi di maggio. 9to5Google afferma inoltre che il gigante della tecnologia stia anche collaborato con la NASA, Samsung, Volvo e altre aziende per creare altri oggetti AR per la ricerca in futuro. Noi non siamo riusciti a testare questa nuova funzionalità, tu invece?

Apple aumenta il limite per il download delle app sotto rete cellulare

Fliplomacy