in

Gli Stati Uniti concedono un’altra proroga a Huawei

Vi avevamo già parlato del cosiddetto “Huawei ban” da parte del governo statunitense ma, nelle ultime ore, vi è stato un aggiornamento: la società cinese ha infatti ricevuto un’altra proroga che rende così nulla la precedente ordinanza dell’amministrazione Trump. Dunque, dopo una proroga di 90 giorni scaduta ad agosto, il segretario al commercio Wilbur Ross ne ha concessa un’altra e, salvo un altro cambiamento, il divieto ora entrerà in vigore dopo il 16 febbraio 2020. “L’estensione della Licenza generale temporanea non avrà un impatto sostanziale sull’attività di Huawei in entrambi i casi”, ha detto un portavoce di Huawei in una nota, affermando inoltre che “questa decisione non cambia il fatto che Huawei continua a essere trattata ingiustamente”. Va però sottolineato che, questa proroga, riguarda solo la copertura 4G per le aree “di campagna” degli States, al fine di evitare che rimangano senza connessione. Cosa succederà tra 3 mesi? Che impatto avrà per i rapporti commerciali di entrambi i paesi? Non ci resta che aspettare e vedere.

L’aggiornamento di WhatsApp “scarica la batteria” dei telefoni Android

Apple annuncia un evento a sorpresa per dicembre