More stories

  • in

    Sei un musicista? Un amante della musica?

    Guitar Pro permette a tutti gli amanti della musica di visualizzare e usare partiture e tablature realizzate con il noto programma Guitar Pro per Windows e Mac. Questa versione mobile è l’integrazione ideale del software e ti permette di esercitarti sui tuoi brani preferiti e condividerli in ogni momento, ovunque! Ti viene in mente un arpeggio, un riff, una sequenza di accordi? Ora puoi annotarli e salvarli sul NotePad per la tablatura monotraccia.


  • in

    Apple inizierà  la riapertura dei negozi negli Stati Uniti

    Anche negli Stati Uniti, da metà marzo, gli Apple Store sono chiusi a causa della pandemia in corso. La società però ha da poco dichiarato alla CNBC che, la prossima settimana, riaprirà alcuni negozi: "Siamo entusiasti di iniziare la riapertura dei negozi negli Stati Uniti la prossima settimana, a partire da alcuni negozi in Idaho, Carolina del Sud, Alabama e Alaska”. Al momento, quindi, è un ritorno in piccola scala in quanto saranno solo 6 i negozi che riapriranno, ma ciò consentirà ad Apple di monitorare da vicino la situazione e capire come comportarsi per il futuro. Il nuovo protocollo di distanziamento sociale, consentirà solo ad un numero limitato di clienti di entrare contemporaneamente e, per questo motivo, la società consiglia di preferire ancora gli acquisti online invece che il ritiro in negozio, anche laddove gli store saranno aperti. Inoltre, a scopo precauzionale, sia clienti che dipendenti, dovranno indossare le mascherine e dovranno sottoporsi al rilevamento della temperatura. Apple ha anche dichiarato che, in questi primi giorni, i negozi si concentreranno per lo più sulle riparazioni dei prodotti in quante numerose persone hanno i propri dispositivi in stallo a causa della chiusura improvvisa dei Genius Bar. Si tratta ancora di un piccolo passo ma è sicuramente un primo segnale positivo!  
     
  • in

    L’ultima beta di iOS semplifica lo sblocco iPhone mentre indossi una maschera

    Il Face ID è stata una grande idea, fino a quando noi tutti siamo stati costretti ad indossare mascherine, rendendolo pressoché inutile. Finalmente Apple, sembra essersi resa conto di questo problema ed è corsa ai ripari. Grazie all’ultima versione per gli sviluppatori di iOS 13.5, infatti, diversi utenti stanno segnalando un nuovo lieve miglioramento dello sblocco dell’iPhone senza dover togliere la maschera protettiva. Come mostrano diversi video che stanno circolando in rete in queste ore,  i dispositivi Apple con Face ID passeranno alla schermata di immissione del passcode se rilevano una maschera. Ciò non è utile solo se sblocchi il telefono dozzine di volte al giorno - cosa che facciamo tutti - ma aiuta anche a proteggere le persone non costringendo gli utenti a togliersi le maschere, esponendole potenzialmente al virus. Non è noto se questa funzione arriverà nella versione finale dell'aggiornamento software ma...speriamo di sì!  
     
  • in ,

    Google Maps compie 15 anni e si rifà il look!

    Google Maps compie 15 anni e, per festeggiare, ha rifatto il look alla propria app. Il cambiamento più lampante è sicuramente l'icona: è infatti scomparsa la classica mappa lasciando il posto ad un nuovo pin di Google su uno sfondo bianco. Anche l’interfaccia grafica dell'app ha subito una leggera modifica, con l’implementazione di cinque nuove schede (che andranno a sostituire le tre adesso esistenti) e sono: esplora, tragitto, salvati, contribuisci ed aggiornamenti. La motivazione alla base del restyling è legata alle funzionalità più recenti che Google ha aggiunto a Maps, come la maggiore attenzione ai contenuti inviati dagli utenti e la volontà di voler rispondere maggiormente ai propri bisogni. A tal proposito, Google ha annunciato un paio di nuove funzionalità anche se non arriveranno fino a marzo. La più significativa è l'aumento delle informazioni di crowdsourcing per il trasporto pubblico: non solo Google ti avviserà se un treno o autobus sarà affollato o meno ma invierà agli utenti anche informazioni relative alla temperatura o l'accessibilità per le sedie a rotelle. Insomma, tante novità! Se non l’hai già fatto, aggiorna subito l’app!  
       
  • in ,

    Ecco le 117 nuove emoji che arriveranno entro la fine dell’anno

    Usi tante emoji nei tuoi messaggi? La news di oggi allora ti renderà felice! Sono state infatti rivelate le nuove emoji che arriveranno nel corso del 2020 su iPhone, iPad, Mac, Android e altri dispositivi. Come riportato da Emojipedia, tra le novità introdotte ci saranno parti anatomiche del corpo, nuovi animali (es. gatto nero, il bisonte, il mammut, il castoro, l’orso polare), cibo, genitori che allattano ed anche nuove “gestualità” tra il tipico gesto italiano che è diventato il tipico meme con cui veniamo tanto presi in giro all’estero. Le faccine saranno 117 e saranno sicuramente presenti in iOS 14, motivo per cui è molto probabile arriveranno in autunno con il lancio del nuovo sistema operativo. Secondo quanto riportato da Google, invece, le nuove emoji saranno disponibili "entro la fine dell'anno con Android 11”, il che rappresenta anche uno dei primi riferimenti ufficiali da parte dell'azienda alla prossima versione del sistema operativo mobile. Non si tratta, però, soltanto di emoji nuove. Tra le 117 introdotte, infatti, soltanto 62 saranno del tutto nuove mentre le restanti 55 sono variazioni di quelle esistenti, al fine di dare più spazio all’inclusività e le differenze di genere. E tu, hai un’emoji che proprio vorresti?
     
     
  • in

    iOS 14? Supporterà gli stessi iPhone di iOS 13

    Uno degli aspetti negativi del possedere un device Apple non di ultima generazione è sicuramente il fatto che, dopo ogni aggiornamento, è una continua catastrofe: batteria scarica in poche ore ed iPhone rallentati. Questo sempre che l’aggiornamento sia compatibile! Le cose, però, sembra stiano per cambiare. Durante il prossimo WWDC di giugno, infatti, Apple dovrebbe presentare iOS 14 e iPadOS 14. Nell’attesa che arrivi quel momento, però, il francese sito web iPhonesoft ha rivelato alcune indiscrezioni: sembrerebbe che iOS 14 supporterà tutti i dispositivi che attualmente supportano iOS 13 (inclusi iPhone 6s, iPhone 6s Plus ed iPhone SE). Per quanto riguarda la gamma di iPad, invece, sembrerebbe che Apple abbandonerà il supporto per iPad mini 4, originariamente introdotto a settembre 2015 e iPad Air 2, introdotto a ottobre 2014. La notizia è ovviamente da prendere con le pinze, visto che ad oggi non vi è una conferma ufficiale. Speriamo però che Apple voglia finalmente mantenere “vivi” i nostri vecchi device!  
  • in

    Apple ha abbandonato i piani per implementare backup iCloud crittografati end-to-end

    Secondo un rapporto di Reuters, in seguito allo scontro con FBI di cui vi abbiamo parlato, Apple ha abbandonato i propri piani per rilasciare una versione crittografata end-to-end dei backup di iCloud. Il rapporto afferma che Apple stava lavorando alla funzione da più di due anni ma il rilascio è stato ora cancellato dopo che l'FBI ha sollevato preoccupazioni. Attualmente, infatti, Apple archivia i backup di iCloud in modo crittografato non end-to-end e ciò significa che la chiave di decodifica è archiviata sui server Apple. Con l’introduzione della crittografia end-to-end, invece, queste chiavi saranno conservate all’interno del device che le ha generate e ciò renderebbe impossibile l’accesso da parte di terzi. Come mai questo cambio di rotta rispetto a pochi giorni fa? Stando alla fonte di Reuters Apple ha a lungo riflettuto sul da farsi in seguito ai recenti scontri con l’FBI (che si sono aggiunti a quelli del 2016) e, per non aggravare la propria posizione ha deciso di “cedere”, in tutti i sensi. Reuters afferma che è possibile che altri fattori abbiano portato alla decisione di abbandonare l'iniziativa, come la paura che i clienti abilitino accidentalmente backup end-to-end senza rendersene conto, quindi dimentichino la password e perdano l'accesso a importanti informazioni personali come la libreria di foto.  
     
     
  • in

    iPhone di fascia economica? I primi render

    Nuovo anno, nuove indiscrezioni sul prossimo iPhone di fascia economica. Onelaks ha infatti pubblicato un nuovo video rendering che mostra come potrebbe essere il prossimo iPhone 9/SE2: con un design simile ad iPhone 8 ed il retro in vetro smerigliato. Per quanto riguarda il nome, ancora non si sa bene se verrà chiamato SE 2 o iPhone 9, in quanto si collocherebbe logicamente tra iPhone 8 e iPhone X: specifiche tecniche più avanzate di iPhone 8, ma privo del notch dell’iPhone X e modelli successivi. Per il momento sembra quindi affidabile, ancora una volta, l’analisi di Ming-Chi Kuo che per primo aveva ipotizzato lo stesso design dell'iPhone 8. Nel rapporto TF Securities, Ming-Chi Kuo afferma inoltre che i prezzi di iPhone SE 2 potrebbero partire da $399 per poi salire in base ai GB, come di consueto. Il nuovo iPhone "economico" sembrerebbe particolarmente mirato a incentivare l'acquisto per i proprietari di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che da quest'anno non possono aggiornare a iOS 13. Ci aspettiamo che l'iPhone 9 / SE 2 verrà annunciato in primavera (si parla di marzo)...sei tentato ad acquistarlo?
     
  • in

    Apple rilascia iOS 13.3

    Come preannunciato, iOS 13.3 è arrivato. Si tratta dell’ottavo aggiornamento ed è disponibile per tutti i dispositivi da iPhone 6S e successivi, fino all’iPod touch di settima generazione. L’ultimo aggiornamento ha sì risolto alcuni bug ma permangono ancora numerose criticità, un esempio tra tutti i problemi di connessione. Molti utenti, infatti, stanno lamentando in queste ora la possibilità di riuscire a connettersi solo tramite Wi-Fi e non mediante i propri dati mobili. Anche sul fronte batteria, malgrado le promesse, nessun significativo miglioramento. Quali sono dunque le nuove funzionalità? È stato implementato il parental control; nuove funzioni quando si ritaglia un video/foto; supporto per chiavi di sicurezza conformi a NFC, USB e Lightning FIDO2 in Safari. Per quanto riguarda la sicurezza, la pagina ufficiale iOS 13.3 di Apple elenca importanti correzioni per le vulnerabilità rilevate in FaceTime, Foto e WebKit (il motore dietro Safari). Cosa fare dunque? Malgrado alcuni problemi che permangono, iOS 13.3 è uno degli aggiornamenti migliori rilasciati fino ad ora. Puoi quindi eseguire l'aggiornamento senza problemi.  
  • in

    Google Maps si aggiorna sia per iOS che Android

    Dopo averlo annunciato a maggio, da ieri Google ha cominciato il rilascio della “modalità di navigazione in incognito" di Google Maps su iOS, che ti consente di interrompere temporaneamente il tracciamento dei tuoi dati di viaggio. Si tratta di una funzionalità già disponibile per Android, molto comoda se ci tieni particolarmente alla tua privacy. Come attivarla? Apri l’app di Google Maps, fai tap sulla tua foto in alto a destra, poi su “attiva modalità di navigazione in incognito” ed il gioco è fatto!   Per quanto riguarda Android, invece, Google sta implementando la possibilità di cancellare luoghi dalla propria cronologia, sia manualmente che automaticamente. Se, quindi, sei stato da qualche parte e non vuoi che l’app lo memorizzi…in un semplice tocco, sparirà tutto. Come spiegano gli sviluppatori, con questa nuova funzione chiamata “bulk delete”, sarà comunque possibile “eliminare tutta le posizioni e le ricerche per intervallo di date dalle impostazioni della cronologia di navigazione”.   Per la “bulk delete” bisognerà attendere il prossimo mese (gennaio 2020) però, intanto, possiamo dire che Google sta cominciando a mostrare interesse per la privacy dei propri utenti e, dopo tutti gli scandali che l’hanno coinvolta, è sicuramente un’ottima mossa.  
     
  • in ,

    Waze lancia la funzione di allarme neve

    “L’inverno sta arrivando” e con esso anche le strade ghiacciate, che tutti vorremmo risparmiarci ben volentieri. Così Waze, anticipando i tempi, ha annunciato oggi il lancio di una nuova funzionalità per aiutare i conducenti ad essere al sicuro in condizioni di neve. Gli utenti di Waze in tutto il mondo saranno, quindi, ora in grado di segnalare, in tempo reale, quando una strada non sia stata ancora pulita dagli spazzaneve e sia quindi pericoloso percorrerla. Questa nuova funzione, infatti,  è stata progettata per aiutare i conducenti a rimanere al sicuro ed aiutarli a pianificare percorsi alternativi. Secondo una ricerca commissionata da Waze, il 52% degli inglesi ha infatti scelto di non guidare o salire in auto a causa della neve. Ron Wiesengrun, Senior Product Manager di Waze, ha dichiarato: “Waze è impegnata a mantenere i conducenti al sicuro sulla strada, soprattutto nei mesi invernali, quando il tempo è avverso e nevoso. Gli avvisi di pericolo meteorologico sono alcuni dei rapporti più comuni inviati dalla community di Waze. Siamo davvero lieti di presentare la funzionalità stradale non spazzata in modo che i conducenti siano preparati per tutte le eventualità nel loro viaggio”. Che dire, Waze si fa sempre più utile ed interessante. Complimenti!  
  • in

    Tutto quello che c’è da sapere sull’evento Apple di ieri

    Come previsto, ieri Apple ha tenuto un evento speciale a New York City incentrato sulla premiazione delle migliori app e giochi del 2019. L’evento era stato appunto classificato come un “speciale" ma, in realtà, è stato abbastanza modesto e non è stato presentato alcun prodotto. L’attenzione, si è invece concentrata esclusivamente sul dare agli sviluppatori l'opportunità di mostrare le proprie app alla stampa. Com'è avvenuta la scelta? Per decretare i vincitori, si sono tenuti presenti diversi criteri specifici quali l'esperienza utente, il design, lo storytelling e la creatività dell'app o del gioco. Quest'anno il team che ha partecipato alla selezione era composto da 130 persone e sono state scelte app da tutto il mondo. La lista così ottenuta, è stata poi sottoposta alle “alte cariche” di Apple per avere l’approvazione finale. Quali sono state le app vincitrici? Ecco l'elenco con una piccola descrizione e collegamento diretto all'App Store:
    • App iPhone dell’anno: Spectre Camera (Lux Optics) - basata sull’Intelligenza Artificiale sfrutta una quantità vertiginosa di tecnologia per permettere a chiunque di scattare foto mozzafiato a lunga esposizione. Fino a oggi, sarebbe stato difficile scattare foto a lunghe esposizione con la fotocamera di un cellulare, ma Spectre si occupa di ogni cosa, dal tenere la fotocamera ferma al regolare la quantità di luce necessaria (3,49€);
    • App iPad dell’anno: Flow by Moleskine (Moleskine) - Flow è stato creato per le menti creative e offre numerose combinazioni per tipi di carta, colori e strumenti. Abbinando la nostra tecnologia di disegno personalizzato con Apple Pencil, Flow garantisce un'esperienza reattiva come il disegno su carta;
    • App Mac dell’anno: Affinity Publisher (Serif Labs) - Questa app incredibilmente intuitiva e di facile utilizzo offre la possibilità di abbinare immagini, grafica e testo per creare meravigliosi layout pronti per la pubblicazione. Affinity Publisher dispone di tutte le risorse necessarie per creare layout perfetti per riviste, libri, opuscoli, poster, report, carta intestata e altre creazioni (38,99€);
    • App Apple TV dell’anno: The Explorers (The Explorers Network) - Questa innovativa app è stata progettata per supportare la comunità di esploratori, scienziati e artisti che lavorano per un obiettivo comune: creare un "inventario visivo" completo del mondo naturale attraverso foto e video;
    • Migliori giochi del 2019: - Gioco iPhone dell’anno - “Sky: Children of the Light” (thatgamecompany): Vola attraverso paesaggi mutevoli per aiutare esseri celestiali a ritrovare la via di ritorno verso il cielo in questa innovativa avventura sociale; - Gioco iPad dell’anno: “Hyper Light Drifter” (Abylight S.L.): un GDR di azione e avventura ispirato ai migliori classici a 16 bit, con meccaniche modernizzate e un design su scala decisamente maggiore. Esplora un mondo meraviglioso, vasto e in rovina, costellato di pericoli e di tecnologie perdute (5,49€); - Gioco Mac dell’anno: “GRIS” (Devolver / Nomada Studio): Questo rompicapo platform, incredibilmente gratificante, è una commovente opera d'arte digitale, che esplora la speranza, il dolore e il trionfo del rimettere insieme una vita dopo una tragica perdita (5,49€); - Gioco Apple TV dell’anno: “Wonder Boy: The Dragon’s Trap” (DotEmu): Il Drago Meka ti ha lanciato una maledizione, trasformandoti in una mostruosità per metà umana e per metà lucertola: ti serve un antidoto! L'unico modo per tornare alla tua forma umana è trovare la Croce Salamandra, un oggetto magico capace di spezzare le maledizioni. Esplora vasti scenari interconnessi e popolati da scorbutici mostri ed esotici draghi! Uccidendoli, la maledizione si rafforzerà, trasformandoti in diversi animali (8,99€); - Gioco Apple Arcade dell’anno: “Sayonara Wild Hearts” (Simogo): Sayonara Wild Hearts è un arcade onirico in cui cavalcherai moto, sfreccerai sullo skateboard, combatterai a colpi di danza, brandirai pistole laser e spade e spezzerai cuori a 300 kmh. All'infrangersi del cuore di una giovane, l'equilibrio dell'universo è compromesso. Una farfalla di diamante le compare in sogno e la guida attraverso un'autostrada celeste, laddove troverà il suo alter ego: la centaura mascherata nota come The Fool.
    • Trend App 2019: lo storytelling reso semplice Il 2019 ha visto un’ondata di app che ci hanno aiutato a riempire la proverbiale pagina bianca con i nostri ricordi, sogni, immagini e voci, e lo hanno fatto con ancora più personalità e maggiore efficacia (fonte apple.it). Con app come Anchor (Anchor FM), Unfold (Unfold Creative), Steller (Expedition Travel Advisor), Over (Over, Inc) e Wattpad (Wattpad Corp), chiunque può esprimersi con ancora più facilità attraverso podcast in movimento, romanzi unici nel loro genere e collage fotografici realistici.
    Infine, sono state pubblicate le classifiche delle app più scaricate e dei giochi più scaricati dell'anno.
     
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.