More stories

  • in

    Ora puoi ascoltare i Podcast Apple direttamente sul web

    Questa settimana, Apple ha aggiornato l’interfaccia web dedicata ai Podcast, al fine di renderla più pulita, snella e più facile per la navigazione. Gli utenti, infatti, possono ora riprodurre i podcast direttamente dal sito web, il che è un enorme ed apprezzato cambiamento rispetto alla forzatura di poter utilizzare solo iTunes. Ogni Podcast è ora dotato di una propria landing page, che fornisce informazioni oltre che l’opportunità di ascoltarlo, cliccando semplicemente su "Riproduci" . L'interfaccia web offre comunque agli utenti la possibilità di spostarsi su iTunes, cosa che i fan dei podcast potrebbero voler fare per leggere le recensioni o accedere alle classifiche di tendenza ma, in generale, l'aggiornamento rende sempre più veritieri i rumors sul fatto che Apple sia intenzionata ad eliminare iTunes. I ragazzi di 9to5Mac riferiscono, infatti, che Apple voglia suddividere iTunes in app separate per musica, TV e podcast nella prossima versione di macOS.
     
  • in

    Presto potrai segnalare i rallentamenti del traffico su Google Maps

    Alla fine si sono decisi: Google Maps ti consentirà, molto presto, di segnalare (ossia inserire manualmente)  incidenti, ingorghi o rallentamenti. Questa funzionalità, per anni colonna portante di Waze, renderà l’app di BigG ancora più funzionale segnalando in tempo reale la congestione del traffico ad altri conducenti con ETA migliori e suggerimenti sul re-routing. Questo aggiornamento, scovato da 9to5Google, richiederà del tempo per il suo completamento a livello globale, ma presto Google Maps ti sembrerà diventare sempre più simile a Waze. Noi non vediamo l’ora, e tu?
         
  • in

    Google Foto, in arrivo ritaglio automatico per documenti e ricevute

    Google Foto è senza dubbio una delle migliori e più utili applicazioni Google disponibili al momento. Oltre ad essere un ottimo servizio di condivisione e archiviazione per le tue foto, nel corso degli anni, l'app si è evoluta continuamente. Proprio ieri sera, attraverso un tweet dal proprio profilo ufficiale, Google ha annunciato il rilascio della funzionalità "ritaglio di documenti". Quante volte hai scattato foto di ricevute, certificati o altri documenti per condividerli e conservarli? È vero che esistono app per digitalizzare rapidamente i documenti ritagliandone le varie parti aggiuntive ma, da ora in poi, non avrai più bisogno di un'altra app per questo. Con Google Foto potrai ritagliare, ruotare e adattare il colore dei documenti per rimuoverne lo sfondo e ripulire l'immagine per una migliore digitalizzazione. Questa funzione arriverà per gli utenti Android entro la prossima settimana.
        https://twitter.com/i/status/1111342404978642944  
  • in

    File Manager by Augustro

    Copia, taglia, incolla, rinomina, sposta e riproduci i tuoi file File Manager è un gestore di file leggero ma con funzionalità avanzate. L’app supporta selezioni multiple di file, c'è la possibilità di vedere le varie directory ed organizzare i file per tipologia. Che aspetti? Gestisci i tuoi file grazie all'AppGratuita di oggi!  
  • in

    Quando fai spesa, dimentichi sempre qualcosa?

    Basta foglietti di carta, Remember To Buy! è un’app veloce, intelligente e divertente per gestire, organizzare e condividere le tue liste della spesa direttamente dall'iPhone. L'app ti permetterà di organizzare la lista dei prodotti in modo da non dimenticare niente di importante. Velocizza la tua spesa utilizzando l'app anche nella lockscreen grazie al comodo widgetFare la spesa non è mai stato così veloce e divertente. Scarica subito l’AppGratuita di oggi!  
  • in

    Saresti voluto essere un regista di catone animati? Da oggi puoi!

    Con Directoon - animazione, infatti, potrai creare un cartone animato inventando personaggi e facendoli parlare con la tua voce. Potrai scegliere tra 1 o 2 caratteri, le varie animazioni, le scenografie e…ciak si giraaa! Quando sarai pronto, potrai avviare la registrazione della tua voce e far parlare i tuoi personaggi. Salva e condividi i tuoi cartoni animati con l'AppGratuita di oggi!  
  • in

    LASERBREAK Pro

    Metti alla prova il tuo ingegno con Laserbreak Pro Laserbreak Pro è un gioco di logica in cui dovrai combinare i raggi laser con i differenti elementi presenti nel gioco per completare il livello. Divertiti con questo avvincente rompicapo, in cui sono presenti 120 livelli, dalla grafica piacevole e dai coloratissimi effetti speciali. Cosa aspetti? Sblocca la versione completa del gioco grazie all'AppGratuita di oggi!  
  • in

    Spotify ha presentato un reclamo antitrust contro Apple

    Il colosso svedese, ieri mattina, ha presentato una denuncia contro Apple alla Commissione Europea accusandola di aver abusato della propria posizione di proprietario dell'App Store per soffocare la concorrenza. In particolare, Spotify afferma che, dovendo pagare ad Apple una percentuale del 30% su tutti gli acquisti in-app, pone gli sviluppatori in una situazione davvero difficile. Il risultato, infatti, è quello di riversare tali costi sui consumatori (motivo per cui è stata costretta ad aumentare la tariffa mensile del servizio premium da 9,99€ a 12,99€) oppure rifiutarsi dal pagare tale commissione andando incontro a tutta una serie di ostacoli imposti da Apple. Spotify, quindi, afferma che il produttore di iPhone stia limitando ingiustamente i rivali del proprio Apple Music, danneggiando la scelta dei consumatori e soffocando l'innovazione attraverso le regole che applica sull'App Store. Spotify ha inoltre lanciato una campagna stampa, tra cui un sito web dedicato al comportamento sleale di Apple ed un video di YouTube che spiega le lamentele dell'azienda.  
    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=l8SShgWqJvg[/embed]
     
  • in

    Samsung sta pensando ad altri due telefoni pieghevoli

    Secondo un rapporto di Bloomberg, Samsung sarebbe già all’opera nella progettazione di altri due smartphone pieghevoli, con un design significativamente diverso rispetto al Galaxy Fold. Difatti, mentre quest’ultimo ha uno schermo interno (di dimensioni pari ad un tablet) che si apre come un libro, uno dei nuovi telefoni avrà un grande schermo che si avvolge all'esterno del dispositivo (un po’ come il Huawei Mate X), mentre l'altro si dice sarà sviluppato in verticale (telefono a conchiglia) con un display esterno più piccolo. Per il pieghevole a “forma di conchiglia” è addirittura previsto il lancio sul mercato tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020, mentre l’altro uscirà successivamente anche se è già disponibile in forma di prototipo. Nel frattempo, il Galaxy Fold è pronto per il rilascio ad aprile, ma Samsung sta ancora lavorando per migliorare lo schermo ed, inoltre, sta valutando l’ipotesi di offrire ai futuri acquirenti la sostituzione gratuita del medesimo.
     
     
  • in

    AirPods 2, in arrivo a fine mese?

    Secondo alcune indiscrezioni in arrivo direttamente dagli States, Apple potrebbe presentare i nuovi AirPods all’evento che avrà luogo il 25 marzo presso lo Steve Jobs Theatre di Cupertino. È vero che questo evento sarà focalizzato più sui servizi che sull’hardware, ma non è detto che non venga presentato almeno un prodotto nuovo, gli AirPods 2 per l’appunto. Si vocifera, infatti, che già dal 28/29 marzo i nuovi auricolari potrebbero essere disponibili negli store. Tuttavia, se si considera il fatto che potrebbe esser presentato il nuovo caricabatterie wireless (AirPower), piuttosto che il lancio dei nuovi AirPods, potremmo trovarci davanti ad un miglioramento della versione attuale grazie alla ricarica senza fili. Chi è già in possesso degli AirPods, infatti, potrà comunque acquistare, a parte, il case di nuova generazione.
  • in

    Oggi è il #NoPhoneDay, tutti senza smartphone!

    Oggi, sabato 2 marzo, spegni lo smartphone e dedica la giornata a te stesso, è la OnePlus che te lo chiede! Sembra strano ma è proprio così, l’azienda cinese produttrice di smartphone, sta lanciando in Europa una giornata di riflessione su l’utilizzo responsabile dei nostri smartphone. Questa giornata, conosciuta nel resto del mondo come il "National Day of Unplugging" e diffusa mediante l’uso dell’hashtag #nophoneday, è proprio uno spunto di riflessione per ricordarci che gli smartphone stanno diventando sempre più potenti e fanno sempre più parte della nostra vita. Li usiamo per proprio tutto e ne siamo completamente assorbiti, tanto da non renderci conto di cosa ci succede intorno. La stessa OnePlus rispetterà questo “blackout” non aggiornando nemmeno i propri canali social. Si tratta sicuramente di una bella sfida ma difficile da mettere in pratica. Tu, ci riusciresti?
     
  • in ,

    Presto, nessuno potrà aggiungerti ad un gruppo WhatsApp senza la tua autorizzazione

    A chi non è capitato di esser stato aggiunto all’ennesimo gruppo su WhatsApp? Ogni scusa è buona per crearne uno e ci poi ci si ritrova sommersi da valanghe di messaggi. Ma niente paura, presto sarai in grado di rifiutare fastidiosi inviti ai gruppi. Come? Con il prossimo aggiornamento, infatti, potrai gestire le impostazioni relative alle chat di gruppo grazie alla funzione "Invito di gruppo" che consentirà agli utenti di controllare chi è autorizzato ad aggiungerti ai gruppi. L'aggiornamento è stato segnalato da WABetaInfo martedì, ma al momento è disponibile solo per i beta tester. Quando la funzione verrà implementata, ti basterà accederai a Impostazioni> Account> Privacy e facendo tap su ‘gruppi’ potrai permettere a tutti, i miei contatti o nessuno di aggiungerti ai gruppi. In quest’ultimo caso, dovrai approvare o rifiutare ogni volta che verrai aggiunto ad una chat di gruppo e tali richieste avranno un periodo di scadenza di 72 ore.
     
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.