More stories

  • in

    Blue Light Filter Pro

    Usi spesso smartphone e tablet prima di dormire ed hai difficoltà ad addormentarti? Blue Light Filter Pro!

    Recenti ricerche affermano che l'esposizione ravvicinata alle luci blu (presenti nei display) prima di andare a dormire può alterare il naturale ritmo sonno-veglia e rendere difficile addormentarsi. L'app Blue Light Filter Pro​ modifica lo spettro di luci nel display del tuo device in base agli orari della giornata: filtra le luci blu del telefono (o tablet) dopo il tramonto e protegge i tuoi occhi con una leggera e piacevole tonailtà rossa

    Cosa aspetti? Scarica subito


  • in

    Google Traduttore avrà  presto il rilevamento automatico della lingua

    Nonostante sia pronto un aggiornamento che gli fornirà numerosi miglioramenti, all’appena conclusa conferenza I/O di Google non ci si è concentrati abbastanza su Google Translate. Sono numerose le nuove funzionalità annunciate ma, la più attesa è il rilevamento automatico della lingua mediante la fotocamera. Come facciamo a saperlo? Il team di 9to5Google è riuscito a leggere il codice del nuovo aggiornamento 5.29 dell’app Android per poter scovare questi “tesori nascosti”. Grazie a loro, quindi, sappiamo che presto basterà scansionare del testo con la fotocamera del proprio smartphone e subito l’app rileverà la lingua per poter così procedere alla traduzione automatica. Nonostante la versione 5.29 di Translate sia ampiamente diffusa, le nuove funzionalità della fotocamera non sono ancora attive ma…siamo fiduciosi che Google le renda accessibili presto a tuti gli utenti.
     
  • in

    War 1944

    Basato sulla seconda Guerra Mondiale, “War 1944” è un gioco sparatutto pieno di azione. Sarai circondato da nemici e dovrai usare le armi giuste, unite alle tue abilità, per vincere. Completa le 17 sfide e sblocca le abilità speciali!
  • in

    SecretNote

    Con SecretNote potrai tenere i tuoi appunti lontani da occhi indiscreti. Grazie alla tua impronta digitale, infatti, sarai il solo che potrà accedere alle note del tuo device. Inoltre, puoi cambiare il colore ad ogni singolo appunto e trasferirlo da uno smartphone ad un altro grazie al QR code che ne garantisce la sicurezza.  
  • in

    Scalar Pro

    Scalar Pro è molto più di una calcolatrice scientifica. Grazie all’app, infatti, potrai eseguire espressioni, funzioni e creare dei grafici…in assoluta semplicità! Potrai, inoltre, vedere tutte le tue ultime operazioni e recuperare tutti i tuoi lavori. Cosa aspetti? Scopri tutte le funzionalità dell’AppGratuita di oggi!  
  • in

    Android 10 Q Beta 3 è ufficialmente disponibile!

    Ieri, nel corso dell’I/O 2019, Google ha rilasciato Android 10 Q Beta 3. Quali sono le novità? Ecco un breve riassunto! La prima è l’introduzione del “Dark Theme” (tema scuro) che consente di ridurre l'affaticamento della vista e il risparmio della batteria, almeno sugli schermi OLED. Vi sono poi nuove impostazioni di privacy, che offrono agli utenti un maggiore controllo sui propri dati e localizzazione GPS.Sono state introdotte anche delle nuove gestures di navigazione per rimuovere del tutto la barra di navigazione. Inoltre, sono disponibili funzionalità di risposta intelligente: Android Q suggerirà delle risposte intelligenti in base al contenuto del messaggio che hai ricevuto.   Vi è anche la funzionalità Focus che permette di mettere a tacere alcune app per un determinato periodo. Infine, la Live Caption, che consente di ottenere una trascrizione in tempo reale di ciò che viene detto in qualsiasi video o audio, in qualsiasi app, attraverso l'intero sistema operativo.   Android Q Beta 3 è disponibile per 21 dispositivi, inclusi tutti i telefoni Google Pixel, ASUS ZenFone 5Z, Essential Phone, Huawei Mate 20 Pro, OnePlus 6T, OPPO Reno, Realme 3 Pro, Vivo X27 e altri. In particolare, gli utenti Pixel dovranno registrare i propri dispositivi con il programma Android Beta per ricevere l'aggiornamento.  
     
  • in

    Appunti a Lezione

    Sei in una conferenza, riunione oppure a scuola? Appunti a Lezione potrà esserti utile in qualunque occasione, permettendoti di registrare note audio e prendere appunti, tutto nella stessa app. Ti basterà premere il tasto "Inizia Lezione" per iniziare una registrazione e, non appena senti qualcosa di interessante, potrai scrivere delle note con un semplice tap. Non perdere più nulla di importante con l'AppGratuita di oggi!  
  • in

    Sky Dancer Premium

    La rivoluzione del parkour è qui! Con Sky Dancer Premium potrai correre e saltare attraverso scogliere pericolose da un'isola all'altra, evitando grandi massi. Corri sfidando anche le avverse condizioni meteo e senti la scarica di adrenalina mentre fai un salto mozzafiato. Corri il più lontano possibile con l'AppGratuita di oggi ma...fai attenzione alla caduta!  
  • in

    CUBE: Model and measure in AR

    Cube è un’app che ti permette di dar vita ad oggetti ed effettuare misurazioni grazie alla realtà aumentata. Vorresti costruire un muretto in giardino ma non sai come ci starebbe? Grazie a Cube e la fotocamera del tuo cellulare potrai dar vita a tutti i progetti che vuoi. Provare per credere!


  • in

    Cosa aspettarsi al prossimo Google I/O 2019?

    Martedì 7 maggio, Google darà il via alla I/O developer conference in cui presenterà nuove funzionalità e miglioramenti previsti per Android e Google Assistant, oltre che nuove app e servizi previsti per l’anno prossimo. Quindi, cosa aspettarsi? Prima di tutto, è molto atteso l’annuncio dei due nuovi smartphone Pixel 3A e 3A XL, le cui prestazioni dovrebbero essere simili ai Pixel 3 ma costeranno decisamente meno ($399 e $479). Verrà poi presentato Google Nest Hub Max, successore dell’attuale Google Home Hub e pronto a dare filo da torcere ad Amazon Echo. Si vocifera anche che, finalmente, Google darà una piena anteprima di Android Q, il quale sarà molto più focalizzato sulla privacy degli utenti. Verranno, infine, dati maggiori dettagli su Google Stadia (il servizio di cloud gaming) e presentate le nuove skills di Google Assistant. Insomma, molta carne sul fuoco, non ci resta che attendere!
     
  • in

    Samsung rinvia il lancio di Galaxy Fold

    Samsung ha deciso di rimandare il lancio del suo attesissimo smartphone pieghevole dopo che più recensori (giornalisti a cui era stato consegnato lo smartphone per recensirlo) hanno riferito gravi problemi con gli schermi, rotti ed inutilizzabili nel giro di pochi giorni. Il Galaxy Fold, infatti, era destinato ad essere lanciato sul mercato americano questo venerdì ma, a poche ore dal lancio, Samsung ha comunicato in una nota ufficiale che avrebbe eseguito ulteriori test e miglioramenti prima di annunciare una nuova data di rilascio "nelle prossime settimane". Il Galaxy Fold di Samsung è stato presentato a febbraio dopo anni di rumors al riguardo ma, questo incidente, ha sollevato dubbi sul fatto che la tecnologia sia stata lanciata sul mercato prima che fosse davvero pronta. Non dobbiamo dimenticare che, questi problemi, arrivano a meno di tre anni dal caso delle batterie difettose dei Galaxy Note 7 che hanno fatto sì che i telefoni prendessero fuoco. Nel frattempo, i prototipi dati ai recensori sono stati ritirati ed il lancio del Galaxy Fold non sarebbe più così vicino.  
     
  • in ,

    WhatsApp, al via i test degli adesivi animati

    Se pensi che emoji, GIF e stickers non siano abbastanza per esprimere i tuoi pensieri…preparati perché WhatsApp sta testando gli adesivi animati. Nell’ultimo aggiornamento beta 2.19.106 rilasciato ieri, i ragazzi di WABetaInfo hanno, come sempre, trovato delle interessanti novità. Sembra infatti che WhatsApp stia testando degli adesivi completamente animati, simili alle GIF, che saranno già disponibili all’interno dell’app, ti basterà cercarli così come fai adesso con le GIF nella singola finestra di chat per poterli inviare. Ma non finisce qui, anche le emoji ufficiali da apporre alle immagini prima di condividerle, verranno sostituite con un set di emoji native di WhatsApp, uguali sia per iOS che Android. Non sappiamo ancora quando questo aggiornamento sarà disponibile a tutti gli utenti, ma per il momento appare come un tentativo di Mark Zuckerberg di unificare la messaggistica di WhatsApp-Messenger-Instagram
Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.